Edizione 2015

Enrico Cazzaniga

Mariano Comense (Como), 1966. Vive e lavora in Brianza e nello Wiltshire.

White Horse Larius

scagliola su prato inciso e scavato m 11 x 20

“Il Cavallo Bianco di Uffington in Inghilterra è una figura preistorica molto stilizzata, tracciata sul pendio di una collina, lunga 114 metri e alta 34, incisa sulla superficie del suolo con solchi nel terreno profondi un metro (ampi da due a quattro) fino a rivelare il gesso bianco sottostante. Si pensa che il cavallo rappresenti un simbolo tribale forse collegato ai costruttori di Uffington Castle, una fortezza che risale all’età del ferro. Si dice che la figura del cavallo bianco di Uffington rappresenti il drago ucciso da san Giorgio nella zona di Dragon Hill che, trasportato sulla collina da due gemelli, con il passare del tempo vi avrebbe lasciato un’impronta, impedendo di far ricrescere l’erba. L’attinenza al simbolo araldico del Comune di Cabiate, San Giorgio che uccide il drago, mi ha portato a creare una connessione con lo Wiltshire dove vivo e lavoro e Mariano il mio luogo di nascita”.

 

Biografia dell'artista

Dal 1989 partecipa a mostre collettive ricevendo numerosi premi. È ideatore e curatore di workshop artistici e laboratori didattici per le scuole. Tra le mostre personali e collettive recenti si ricordano: nel 2009 FuoriStrada, opera scultorea per spazio pubblico e WallStreet, installazione per il XX° anniversario della caduta del muro di Berlino, Piazza Fontana Milano. Nel 2011 è invitato alla 54° Biennale di Venezia, Padiglione Italia - Milano e Torino a cura di Vittorio Sgarbi, e nel 2013 (Ri)Tratti stradali, a cura di Italo Bergantini e Gianluca Marziani, presso la Galleria Romberg, Latina. Alcune sue opere fanno parte della collezione del Porsche Museum di Stoccarda in Germania.