Edizione 2015

Angela Caremi

Barzanò (Lecco), 1954. Vive e lavora a Torrevilla di Monticello Brianza (Lecco).

Fiaschette per raccogliere gli umori dell’albero

lino, canapa ed erbe tintorie 28 fiaschette cm 9,5 x 7 ciascuna

“L’opera è realizzata con delle fiaschette in lino tinto con erbe tintorie. Per le mie opere utilizzo tessuti consunti, rammendati che andrebbero persi e che contengono l’anima di chi li ha tessuti e anche di chi li ha usati. Le fiaschette, durante la loro permanenza sull’albero, hanno raccolto semini, foglie e persino una piumetta: proprio come volevo”.

 

Biografia dell'artista

Eredita dal padre la passione per il disegno con i Caran d’Ache, crescendo si accosta alla pittura a olio, al collage, al teatro, fino a quando le stoffe entrano prepotenti nella sua arte e nella sua vita. Ha avuto grandi maestri di vita come Maria Lai, Arthur Bispo do Rosário, Louise Bourgeois, Katsumi Komagata, Giusi Quarenghi, Michel Pastoureau. Appassionata anche di libri, illustra ricettari, libri per bambini, libri per anziani. Tra le pubblicazioni: Le api non pungono i bambini, La Vita Felice, Milano 1998 e Sillabario delle necessità, Lucini Libri, Milano 2013. Ha esposto alla biblioteca Sormani e allo spazio Surimono a Milano, alla Gelateria Spini a Robbiate, all’atelier Casa Perla di Dongo e allo Spazio laboratorio La Cornice di Cantù.